DOMANDA DI AMMISSIONE

 

 

La domanda di ammissione deve essere compilata preferibilmente mediante l’applicazione on-line “Servizi Isidata” dove andrà scelto il nome dell’istituzione (CONSERVATORIO DI TERAMO), una volta compilati i campi, inserire gli estremi dei pagamenti delle tasse di ammissione e la scansione della documentazione richiesta:

  1. Ricevuta del versamento di Euro 40,00 sul C/C 11378643 intestato all’Istituto Musicale “G. Braga” di Teramo, oppure sul C/C bancario codice IBAN: IT34I0542404297000050011669 intestato All’Istituto Musicale “G. Braga” di Teramo c/o Banca Popolare di Bari., con la causale “contributo esami ammissione a.a. 2017/2018.
  2. Copia o autocertificazione del titolo di studio. (*);
  3. Fotocopia del documento di identità, per gli studenti extracomunitari residenti in Italia allegare anche il certificato di residenza o documento d’identità italiano;

(*) Per Titoli di studi conseguiti all’estero: traduzione ufficiali e legalizzato dalla Rappresentanza italiana (Ambasciata o Consolato) nel Paese ove si è conseguito il titolo e la “dichiarazione di valore in loco” rilasciata dalla stessa Rappresentanza.


 

Per coloro che ne facessero richiesta sarà messo a disposizione un computer presso la segreteria da utilizzare per detta procedura.

Per coloro che lo preferiscano è possibile, in alternativa, compilare il modello cartaceo (scaricabile nella sezione Didattica/Modulistica del sito www.istitutobraga.it) da consegnare a mano in segreteria con allegata la stessa documentazione descritta sopra.

 

Scadenzario

Presentazione domande (online o cartacea) dal 5 luglio al 30 settembre

Le date degli esami di ammissione:      9-10 ottobre


Studenti extracomunitari residenti all’estero

Rivolgersi alla più vicina Rappresentanza Diplomatica Italiana nel proprio paese (dal 20/03/2017 al 21/07/2017)

Gli studenti extracomunitari non devono effettuare l’iscrizione online, ma devono recarsi alla locale Rappresentanza Diplomatica Italiana per avviare la procedura di pre-iscrizione. Gli Uffici preposti provvederanno alla traduzione e alla legalizzazione dei titoli ed al rilascio della prescritta “Dichiarazione di valore”.