Federico Paci, nato nel 1964, si è diplomato in clarinetto all’età di 17 anni, perfezionandosi successivamente con i Maestri Vincenzo Mariozzi e Ciro Scarponi, sotto la cui guida ha conseguito il Diploma Superiore di Alto Perfezionamento presso l’Accademia Musicale Pescarese.
Ha poi frequentato, conseguendone il relativo titolo, il Corso Superiore di Musicologia e Pedagogia Musicale di Fermo patrocinato dall’Università degli Studi Macerata.
Da sempre si dedica al repertorio da camera e solistico tenendo numerosi recital per le migliori Associazioni e Società di Concerti sia in Italia che all’estero con musicisti del calibro di Maurizio Baglini, Michael Flaksman, Pierre Réach, Vincenzo Mariozzi, Giuseppe Albanese, Christoph Henkel, Yuri Gandelsman ed utilizzando quasi tutta la famiglia del clarinetto (dal piccolo al basso).
Ha partecipato ad importanti Festivals quali “Roma Europa 93”, “Nuovi Spazi Musicali”, “Nuova Consonanza”, “Musica Futura”, “Incontri Europei con la Musica”, “Ascoli Piceno Festival”, “Rive Gauche”, “Teatro La Soffitta” (DAMS), 35° Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, TAU, Festival Internazionale di Camerino, Lagomaggiore Musica, Festival MI.TO.
L’attività internazionale lo ha portato a tenere concerti in Spagna, registrati e trasmessi dalla 2a Rete della RTVE, Germania alla “Tage fur Neue Musik” presso la Hochschule di Wurzburg, Austria (è stato invitato a Vienna e poi a Salisburgo, dove ha suonato nella prestigiosa sala del Mozarteum, per la 21a Edizione dello “Aspekte Festival”), Turchia (Istanbul), Francia (Marsiglia e Conservatorio di Aix en Provence), Norvegia (Grieg Hallen – Festival Music Factory), Brasile, Islanda, Scozia (Saint Cecile Hall – Edimburgo), Bilbao (Guggenheim Museum)…
In diretta radiofonica per Radio Tre Rai ha tenuto un concerto in diretta per la trasmissione “Radio Tre Suite” condotta da Michele Dall’Ongaro. Recentemente è stato ospite per due volte a Radio Vaticana,
Ha collaborato con grandi musicisti come Morricone, Donatoni, Manzoni, Clementi, Solbiati, Sciarrino, eseguendo numerose opere in prima assoluta, molte delle quali a Lui dedicate; ha curato revisioni di opere dei compositori Salvatore Sciarrino e Alessandro Solbiati per le Case Editrici Ricordi e Suvini Zerboni.

Tiene regolarmente corsi e stage di clarinetto, e nel settembre 1999 e 2001 è stato invitato a suonare al 1° e al 3° Meeting Nazionale dei Clarinettisti (Perugia Classica) e parteciperà, nel 2010, al Meeting nazionale di Clarinetto ad Assisi.
Da qualche anno si dedica con grande profitto alla direzione d’Orchestra e recentemente ha diretto Pierino e il Lupo alla Sala Petrassi all’Auditorium Parco della Musica di Roma con la voce recitante di Vanessa Gravina. Da rilevare la collaborazione, sempre quale direttore, con I Solisti Aquilani.
Ha inciso per le Case Discografiche EDI-PAN di Roma, Bongiovanni di Bologna e di recente è uscito un CD live per la Dynamic dedicato a Nino Rota a 20 anni dalla sua scomparsa, CD nel quale compare il grande Maestro al pianoforte, grazie al ritrovamento di sue incisioni dell’epoca.

Federico Paci è clarinettista ufficiale Selmer Paris (tra i pochi in Italia ad aver ottenuto questo riconoscimento) e suona con clarinetti Selmer modello “Recital”.

Parallelamente all’attività artistica Federico Paci da molti anni si dedica anche alla direzione artistica: Assistente alla Direzione Artistica presso il Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno nel triennio 1998-2000; consulente per diversi anni all’Assessorato alla Cultura della Provincia di Ascoli Piceno ed al Festival Sinfonie di Cinema di Montefiore; attualmente è Direttore Artistico del Festival Franz Liszt di Grottammare (Festival che ha ottenuto il riconoscimento dell’International Liszt Society ed è ufficialmente inserito tra i Festivals Europei che hanno curato le celebrazioni lisztiane del 2011), del Festival Racconti in Musica di S.Benedetto del Tronto e del Wind Simphonic Festival.
Ha curato, inoltre, progetti multimediali, tra i quali “Canto per l’Uomo”, reportage con immagini di Claudio Speranza (già cameraman del TG1), “Gelsomino nel paese dei Bugiardi” con Davide Riondino, Banda Sonora di e con Battista Lena (presso il Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno).

Apprezzato pedagogo, Federico Paci è titolare di una cattedra di Clarinetto presso il Conservatorio di Foggia sezione staccata di Rodi Garganico e docente all’Accademia “G. Sebok” di Bagneres de Bigorre (Francia), inoltre, dal Novembre del 2014 è Direttore dell’ Istituto Statale Superiore Studi Musicali di Teramo “Gaetano Braga”.

  • -
  • direttore1@istitutobraga.it